Shoah, Fabrizio Molina: memoria strumento per gridare la pace

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Attualità
  • Tempo di lettura:1 minuti di lettura

“Il tempo che passa non può e non deve cancellare la Memoria di quanto è successo, Memoria che va coltivata e custodita ogni giorno insieme alla necessità di contrastare violenza e antisemitismo in ogni sua forma”, così in una nota Fabrizio Molina, coordinatore della Lista Civica ‘Francesco Rocca Presidente’.

“Siamo felici di riaffermare quanto dice il nostro candidato presidente Francesco Rocca che troppo spesso -prosegue- le discriminazioni vengono sminuite poiché considerate ormai minaccia superata, ma così non è essendo questo un fenomeno che continua a riprodursi, nella maggior parte dei casi nel modo più subdolo possibile. Memoria dunque -precisa Molina-come dovere personale, come atto di corresponsabilità sociale e civile, come educazione e soprattutto come strumento attraverso cui gridare la pace ”.